Procedura di concordato preventivo e perdita dei requisiti per l’iscrizione al RUI

///Procedura di concordato preventivo e perdita dei requisiti per l’iscrizione al RUI

IL VOSTRO QUESITO

Agente iscritto in sez.A da anni, si dimette nel marzo del 2015 da amministratore di società di capitali che non ha niente a che fare con l’attività di intermediazione assicurativa. Quest’ultima presenta domanda di concordato preventivo nel 2016, l’intermediario perde i requisiti di onorabilità?

L’ESPERTO RISPONDE

Secondo quanto contemplato dall’art. 110, comma 1, lettera c) del codice delle assicurazioni private (D. Lgs. 7 settembre 205, n. 209) la persona fisica per ottenere l’iscrizione nella sezione “A” o “B” del Registro unico degli intermediari di assicurazione non deve essere stato amministratore con delega di poteri … di società che siano state assoggettate a procedure … di concordato preventivo almeno per i tre esercizi precedenti all’adozione del relativo provvedimento, fermo restando che l’impedimento ha durata fino ai cinque anni successivi all’adozione del provvedimento stesso.
Nel caso in cui la persona fisica sia già iscritta al Registro, essa deve comunicare all’IVASS entro 5 giorni lavorativi dal verificarsi dell’evento la perdita di taluno dei requisiti previsti per l’iscrizione [art. 36, comma 1, lettera a) del regolamento ISVAP n. 5/2006] e l’IVASS deve procedere alla sua cancellazione dal Registro [art. 26, comma 1, lettera d) del medesimo Regolamento].

2017-02-22T09:02:50+00:00

Leave A Comment